RICERCA IN VALANGHE

 

La ricerca su valanghe rappresenta, per chi non vive direttamente sul posto, un puro diletto, ed una integrazione della ricerca su macerie, perché pur sempre di “penetrazione” si parla.

 

Per chi invece vive direttamente sul posto, l’Unità Cinofila da soccorso rappresenta il valore aggiunto alla ricerca, in quanto, soprattutto in questa specialità, il tempo fa la differenza. Infatti, per una persona travolta da una valanga, essere trovato entro i primi 15 minuti, aumenta esponenzialmente le probabilità di rimanere in vita.

 

Per chi decide di cimentarsi in questa specialità, è importante curare abbigliamento e attrezzatura, che devono essere necessariamente di buona qualità e di livello tecnico, e avere cura e attenzioni particolari anche per i cani, per evitare problemi causati dall’esposizione prolungata al gelo.

 

Cambiando lo scenario, cambiano anche parte degli aspetti tecnici, e le informazioni relative al conduttore in qualità di soccorritore partendo dall’individuazione dell’aria primaria, all’utilizzo della sonda, alla conoscenza dell’ambiente montano “innevato”.

 

PER MAGGIORI INFORMAZIONI POTETE CONTATTARE IL RESPONSABILE TECNICO DEL NUCLEO CINOFILO DA SOCCORSO X-PLORER,

LUCA MIGLIAVACCA:

 

CELL. 0039.338 1371226


EMAIL:  l.migliavacca@x-plorer.it

Stampa Stampa | Mappa del sito
Associazione X-PLORER, Codice Fiscale: 94583120152